Tu sei qui: Home Articoli Fabbrica del Vapore: apre la "Cattedrale"

Fabbrica del Vapore: apre la "Cattedrale"

14/03/2011

Un bellissimo recupero a due passi dall'Isola. La cattedrale viene inaugurata martedì 15 marzo. Ricavata in un ex edificio industriale, completa gli spazi di uno dei poli della creatività di Milano.

di  zonaisola

interno della "Cattedrale" della Fabbrica del Vapore Fonte foto Congiu dal Corriere della Sera

In occasione dell'inaugurazione tutti gli spazi della Fabbrica del Vapore, in via Procaccini 4, saranno aperti al pubblico e ospiteranno una fitta scaletta di eventi dal 15 al 26 marzo.

Un articolo del Corriere della Sera Milano descrive il debutto della Cattedrale a 12 anni dalla nascita della Fabbrica in zona Sarpi.

Di seguito il programma degli eventi presso la Fabbrica del Vapore dal 15 al 26 marzo.

 

Tutti gli spazi della Fabbrica del Vapore si apriranno al pubblico con mostre, laboratori, seminari, spettacoli. L'associazione FDVLAB, che li organizza, opera da dieci anni nel campo della promozione della cultura, della creatività e dell'arte. Obiettivo primario dell’'associazione è infatti trasformare la Fabbrica del Vapore in un grande laboratorio di idee ed esperienze creative capace di catalizzare le intenzioni e le esigenze di un vasto mondo giovanile, ma non solo, per farlo diventare un punto di riferimento rispetto alla città.
Fabbrica del Vapore
via Procaccini, 4 Milano
tram 12-14-30-33
per informazioni:
telefono - 020202
segreteria@fdvlab.org - www.fdvlab.org
16 marzo 2011 Preview di elita festival
dalle ore 22.00
Isolée live
elita sound system, dj set
ingresso gratuito fino ad esaurimento posti
Serata di musica dance ed elettronica live a cura di elita come anteprima di “elita festival”, uno dei più importanti festival di musica e nuovi media in Italia.
elita
elita è un'associazione culturale che dal 2005 è attiva a Milano nell'organizzazione di appuntamenti culturali tra musica, arte e social entertainment. Dal festival annuale _ all'interno della design week, la cui sesta edizione è prevista tra il 13 ed il 17 aprile 2011_ agli appuntamenti mensili del Sunday Park al Teatro Franco Parenti, elita propone appuntamenti di contenuto innovativo e promuove un intrattenimento alternativo e socializzante.
17 marzo 2011
Uovo performing arts festival
Socìetas Raffaello Sanzio/Romeo Castellucci
ore 19.00: Inferno, ore 21.30: Purgatorio e Paradiso
Inferno Purgatorio Paradiso proiezione
ingresso gratuito fino ad esaurimento posti
La straordinaria interpretazione della Divina Commedia della Socìetas Raffaello Sanzio, testo “irrappresentabile” come lo ha definito Romeo Castellucci, verrà presentata in forma videoinstallativa nello spazio della Cattedrale. La trilogia, di cui Uovo ha ospitato il Paradiso nel 2009, è uno dei lavori più sfaccettati ed elaborati di Castellucci, che ha visto la partecipazione di numerosi attori e figuranti e la collaborazione musicale di Scott Gibbons. Il film di Inferno, Purgatorio, Paradiso è stato realizzato dalla televisione franco-tedesca Arte durante le rappresentazioni delle tre performance al Festival di Avignone 2008, ambientate in diversi luoghi non teatrali della città provenzale. Il quotidiano francese “Le Monde” ha definito la trilogia tra le dieci produzioni culturali che hanno segnato il primo decennio del Duemila.
Uovo performing arts festival
Uovo è un festival indisciplinare sulle nuove forme della performance contemporanea. Uovo promuove e ospita giovani talenti e artisti affermati in una confusione positiva di linguaggi e formati. Uno sguardo attento e curioso sulla creatività giovanile italiana e internazionale.
19_20 marzo 2011 Uovo performing arts festival Kerstin Kussmaul e Jan Burkhardt dalle ore 11.00 del 19 marzo alle ore 8.00 del 20 marzo Vexations prima italiana
biglietto intero 10€, ridotto 7€
Vexations di Kerstin Kussmaul (Austria) e Jan Burkhardt (Germania) è una durational performance di circa 21 ore che coinvolge il pubblico e lo invita a interagire fisicamente e concettualmente con l’esecuzione dal vivo al pianoforte dell’opera di Erik Satie, che prevede la ripetizione del brano per 840 volte consecutive. La partitura musicale è concepita come suono-oggetto, che diventa tangibile ed esperibile nello spazio tridimensionale che circonda il pianista, il cui allestimento è curato da feld72, pluripremiato collettivo di giovani architetti e designer viennesi. Gli spettatori sono liberi di sostare e muoversi all’interno dello spazio fisico-sonoro, interagendo con i tappeti di gommapiuma che ricoprono il pavimento e rispondendo attraverso azioni e movimenti alla staticità e ripetitività della musica. La figura del performer e quella dello spettatore si fondono nel ruolo di partecipante, la cui presenza nello spazio installativo dona drammaticità alla musica, generando coreografie spontanee e imprevedibili.
20 marzo 2011 Uovo performing arts festival Lone Twin Theatre ore 21.00
The Festival prima italiana biglietto intero 10€, ridotto 7€
Ultima tappa della “Trilogia della catastrofe” (dopo Alice Bell e Daniel Hit By A Train, lavoro presentato a Uovo nel 2009), The Festival, co-commissionato da Uovo e barbican, è una storia semplice che parla di amore e di attesa, di famiglia e di amicizia, del quotidiano e dello straordinario. Due vite si incrociano a un festival di musica e i loro universi privati ne risultano irreversibilmente cambiati. Gioioso e divertente, irresistibilmente avvincente e caldamente ottimistico, The Festival è un altro esempio delle doti narrative di Lone Twin Theatre, che li conferma come una delle compagnie più originali e acclamate della scena internazionale.
21_22 marzo 2011 Ariella Vidach A.i.E.P ore 21.00
R-exp.Mov prima italiana
biglietto intero 10€, ridotto 7€
Quando nel 1996 la compagnia Ariella Vidach-AiEP presentò per la prima volta lo spettacolo di danza interattiva EXP, la realtà virtuale non era certo dominio di tutti. A distanza di 15 anni non solo il Mandala System (il sistema interattivo di “EXP”) ma la realtà virtuale stessa ha permeato il nostro vivere quotidiano. Consumato “l’effetto novità”, EXP rivendica ancora oggi la sua pionieristica ricerca. Per questo la Compagnia ha deciso di riproporlo, abbinandolo all’ultima frontiera della sua ricerca coreografica-tecnologica: .MOV, produzione 2010. Con R-exp.Mov nascerà uno spettacolo nuovo fluttuante tra diverse modalità di relazione, tra corpi e tecnologia, movimento e suono, immagini e pensiero.
Ariella Vidach A.i.E.P
L'Associazione Ariella Vidach - AiEP è da circa un ventennio uno dei punti di riferimento in Italia nella relazione tra danza e tecnologie digitali. Dal 2005 ha sede al DiDstudio - Fabbrica del Vapore, luogo di sperimentazione e di residenza produttiva per i giovani artisti che intendono esplorare nuovi linguaggi.
25_26 marzo 2011 Uovo Music ore 21.00
Austra + WU LYF
Vision of Trees + Chris Geddes/Belle & Sebastian Dj Set
biglietto intero 10€, biglietto per due serate 15€
Appuntamento di due giorni che ospita i più giovani talenti del panorama musicale alternativo della scena internazionale, curato da Uovo in collaborazione con SpinGo!, realtà milanese che rappresenta in Italia le più importanti etichette musicali straniere. I gruppi che si esibiranno nelle due serate musicali sono: WU LYF e Austra (25 marzo) promesse della scena indie internazionale per la prima volta in Italia. Aprirà la serata del 26 marzo Vision of Trees, una delle band più interessanti della nuova scena pop elettronica inglese e, a seguire, Dj-set di Belle & Sebastian a cura di Chris Geddes, tastierista del celebre gruppo indie pop.
comments powered by Disqus
archiviato sotto: , ,
Lancia un progetto nel quartiere Isola

Vivi all'Isola? Ci lavori? Ti piace questo quartiere? Hai delle idee da mettere alla prova? Attraverso zonaisola.it puoi lanciare un progetto di quartiere o unirti a quelli già avviati! Scopri di cosa si tratta. Visita la sezione Progetti.

Isola Partecipata Calendario completo

Tutti gli appuntamenti del percorso di progettazione partecipata per realizzare all'Isola la nuova Casa del quartiere e riqualificare il cavalcavia Bussa